Patto di corresponsabilità

È una dichiarazione, esplicita e partecipata dell’operato della scuola. Si stabilisce tra docenti e allievi ma coinvolge, altresì, le famiglie e gli enti esterni. Patto di corresponsabilitàPersegue l’obiettivo di costruire un’alleanza educativa con i genitori, mediante relazioni costanti nel rispetto dei reciproci ruoli e mira alla maturazione della responsabilità e dell’impegno personale di ciascun allievo/a.

È uno strumento negoziabile e rivedibile in funzione delle tappe del progetto ed un impegno che le parti contraenti devono sottoscrivere e rispettare nel convincimento che la scuola è l’ambiente di apprendimento in cui promuovere la formazione di ogni allieva/o, la sua interazione sociale, la sua crescita civile.

IMPEGNI DEGLI INSEGNANTI E DEL PERSONALE NON DOCENTE IMPEGNI DEGLI ALLIEVI/E
  1. Promuovere l’acquisizione di comportamenti corretti, indirizzati al rispetto delle persone, dell’ambiente e del regolamento d’istituto;
  2. rispettare il POF d’Istituto, il Disciplinare, il piano di lavoro e la puntualità;
  3. creare un clima di fiducia, sereno e corretto, favorendo la maturazione dei comportamenti e dei valori, l’integrazione delle diverse abilità, sostegno nelle situazioni di disagio e la lotta a forme di pregiudizio ed emarginazione;
  4. fare acquisire le competenze e le conoscenze programmate (docenti);
  5. esplicitare obiettivi, modalità di verifica e criteri di valutazione;
  6. fornire aiuto metodologico (docenti);
  7. rispettare i ritmi di apprendimento di ciascuno mettendo in rilievo i progressi personali (doc.)
  8. armonizzare il carico di lavoro (docenti);
  9. stabilire le scadenze (docenti);
  10. verificare e valutare regolarmente l’acquisizione delle competenze(docenti);
  11. organizzare i recuperi e potenziamenti;(doc)
  12. predisporre gli strumenti necessari per lavorare in buone condizioni;
  13. comunicare costantemente con le famiglie;
  14. rispettare e rinegoziare il presente contratto se necessario.
  1. Comportarsi in modo corretto rispettando le persone, l ‘ambiente/gli spazi scolastici, gli arredi, le attrezzature e quanto esplicitato nel regolamento d’Istituto;
  2. rispettare le ore di inizio delle lezioni, le pause concordate ed evitare uscite anticipate;
  3. collaborare in modo costruttivo con gli insegnanti gli operatori della scuola ed i propri compagni, in particolare con quelli in maggior difficoltà;
  4. impegnarsi nel lavoro in classe ponendo domande, segnalando difficoltà e rispettando le consegne;
  5. adeguarsi alle forme di lavoro di classe, di gruppo e individuale;
  6. costruire e migliorare nel tempo un efficace metodo di lavoro;
  7. rispettare i ritmi di lavoro dei compagni e potenziare i propri;
  8. eseguire le consegne affidate imparando a organizzare il proprio lavoro;
  9. rispettare le scadenze;
  10. acquisire forme di autovalutazione;
  11. partecipare con impegno alle attività di recupero e/o potenziamento
  12. portare sistematicamente i materiali e partecipare al loro reperimento;
  13. rispettare il presente contratto e fare eventuali proposte per migliorarlo.
IMPEGNI DELLE FAMIGLIE
  1. Collaborare con gli insegnanti e il personale non docente per l’acquisizione da parte dei figli di comportamenti corretti nel rispetto delle norme del regolamento d’istituto, intervenendo con coscienza e responsabilità rispetto ad eventuali danni provocati dal proprio figlio/a, anche con il risarcimento del danno;
  2. Collaborare al rispetto degli orari scolastici;
  3. Collaborare con gli insegnanti e gli operatori della scuola per evitare ogni forma di pregiudizio ed emarginazione;
  4. Collaborare con gli insegnanti nelle attività e nei percorsi formativi;
  5. Informarsi sul progetto formativo/didattico;
  6. Supportare e sostenere sempre il proprio figlio/a;
  7. Avere contatti e colloqui periodici con gli insegnanti per verificare apprendimenti e comportamenti del proprio figlio/a;
  8. Intervenire ai colloqui quando richiesti dagli insegnanti e segnalare eventuali difficoltà e problemi del proprio figlio/a;
  9. Controllare che il proprio figlio/a rispetti le scadenze e porti i materiali richiesti;
  10. Rispettare il presente contratto e fare eventuali proposte per migliorarlo.